Aspettando San Francesco

…Scrivici il tuo pensiero

 

San Francesco si spoglia dei vestiti e sceglie di vivere povero. Così è diventato fratello di chi è emarginato, di chi è solo o ai “margini” come il lebbroso. Quando lo vede, Francesco gli si avvicina con amore e lo abbraccia proprio come avrebbe fatto Gesù e scopre il senso della vita: ciò che prima appariva brutto e misero è diventato bello, lui dice “si è trasformato in dolcezza di anima e di corpo” (dal “testamento di san Francesco”).

L’amore per gli ultimi, il donarsi totalmente agli altri, la condivisione sono tutti insegnamenti che ricordiamo e che è ancor più bello ricordarle proprio ora che si avvicina la festa di San Francesco d’Assisi, il 4 ottobre. nelle nostre attività di ogni giorno.

Per questa giornata, puoi condividere un pensiero per le persone che vivono in difficoltà: lo porteremo in Chiesa.